Fai boom con il tuo visual storytelling

Fai boom con il tuo visual storytelling

Il visual storytelling (ne ho parlato anche QUI) è una tecnica di marketing per coinvolgere il pubblico con le immagini (foto, disegni, grafiche, meme, ecc), creare connessioni con il tuo brand, mettere il cliente al centro della narrazione.

Più il racconto per immagini è autentico e genuino (se mostri anche qualche tua debolezza, meglio!) e più riuscirai ad emozionare il tuo cliente ideale, a farlo partecipe, a portarlo nel tuo mondo. Riuscirai a creare un branding davvero felice!

Visual Storytelling: dalla teoria alla pratica

Ecco qualche consiglio per creare un visual storytelling accattivante e coinvolgente per la tua community:

SII ORIGINALE E RENDITI RICONOSCIBILE

Scopri la tua unicità e trova il tuo spunto di meraviglia, così potrai infonderlo alla narrazione del tuo brand. Non potrai sbagliare!

E’ il solo modo per differenziarti dalla concorrenza e dimostrare la tua vera essenza.

Dai spazio alla creatività e svelati un pochino. In pratica, puoi mostrare il dietro alle quinte del tuo lavoro, i diversi processi di realizzazione di un progetto, un tutorial, la presentazione del tuo ufficio/studio/laboratorio e dei tuoi collaboratori…

CREA CONTENUTI INTERESSANTI

Gli strumenti messi a disposizione dai social network hanno permesso a tutti di comunicare con diverse modalità accattivanti e divertenti. Reels, dirette, IGTV, post carosello, ecc. sono alla portata di tutti: sta a te rendere interessante il loro contenuto e diversificarlo da quello della concorrenza!

Anche off line puoi applicare una narrazione emozionale, per esempio se devi creare una presentazione dimostrativa di numeri noiosi. Utilizza infografiche colorate, sintetiche e con un tocco di simpatia. Può anche essere animata e resa interattiva, in modo da trasformarsi in una vera esperienza per il tuo pubblico.

RENDILI IMMEDIATI

Il tempo a disposizione per captare i contenuti è sempre meno (i reels per esempio durano 30 secondi al massimo!), quindi punta sulle immagini, su brevi testi ma d’effetto, sull’aumento della frequenza di pubblicazione.

Combinati sapientemente insieme, questi elementi ti aiuteranno a generare interesse all’interno della tua community.

Le citazioni di personaggi famosi ti possono aiutare a riassumere il concetto di cui vuoi parlare in modo istantaneo, e puoi farlo abbinando il testo ad immagini significative ed evocative.

PREPARA IL TERRENO ALLA CONDIVISIONE

Contenuti immediati ma ben fatti, interessanti e divertenti, che si avvicinano al sentire del pubblico, sono quelli maggiormente condivisi.

Per questo motivo è importante sentirsi vicini alla propria community, parlare con essa, coinvolgerla e creare uno stretto rapporto di “amicizia” professionale.

I meme stanno avendo un grande successo in tal senso perchè derivano dal bagaglio culturale di una nazione e rappresentano significati riconosciuti da tutti.

Anche le gif animate sono molto utili per coinvolgere il proprio pubblico: puoi utilizzarle per mostrare un’evoluzione, un prima e dopo.

Visual storytelling: in breve

  • Conosci il tuo pubblico: ascoltalo, scopri cosa ama, di cosa ha bisogno, cosa teme, cosa desidera, ma anche quale percorso segue per arrivare ad acquistare da te;
  • Cerca di capire cosa vuoi comunicare, quando, dove e con chi;
  • Crea contenuti originali ed unici partendo dalla tua essenza, non copiare gli altri perchè così fan tutti!
  • Mostra il tuo lato umano, perchè sei una persona che parla ad altre persone.

Visual storytelling: il mio consiglio BONUS

Inizia dai contenuti più semplici e dalla modalità di comunicazione a te più congeniale, che si adatti al tuo stile, alla tua esperienza, alla tue possibilità.

Per valorizzare la tua unicità in uno storytelling visivo e verbale di successo, la consulenza BOUQUET può fare al caso tuo! Scoprila QUI.

Share this post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email